vacanze per anziani

Anziani: come organizzare una vacanza adeguata alle loro esigenze

La terza età non va vissuta come un’occasione per restare a casa, abbandonare la propria vita e passare il tempo senza far nulla, dividendosi tra letto e televisione. Grazie al miglioramento della vita gli over 60 sono spessissimo persone in forma, che hanno ancora voglia di viaggiare, scoprire il mondo e far parte di nuove tradizioni e culture. Infatti moltissimi tour operator per venire in contro a queste esigenze organizzano vacanze per anziani, considerando tutte le necessità di cui hanno bisogno a prezzi modici.

Primo passo: scegliere la meta

La prima questione d’affrontare quando si parla di vacanze per anziani è scegliere la meta. Solitamente gli over 60 sono interessati ai siti culturali o archeologici oppure alle destinazioni di tipo religioso. Ma non solo! Infatti la classica vacanza al mare o in montagna in un luogo immerso nella natura è sempre super gettonata. Tutte le proposte sono perfette sia per gli anziani autosufficienti che non. Anche le terme oltre ad essere di moda per i giovani, sono particolarmente apprezzate dagli anziani, in particolare nelle strutture convenzionate con il Servizio Sanitario Nazionale, così da unire contemporaneamente le cure specifiche per alcune patologie al relax.

Secondo passo: selezionare la struttura

vacanze per anziani mete

Scelta la meta è il momento della struttura dove alloggiare. È fondamentale selezionare una buona sistemazione che riesca a soddisfare tutte le esigenze. Se si decide di soggiornare alle terme, una buona soluzione è la scelta della pensione completa, in questo modo l’ospite potrà godersi appieno la vacanza rilassandosi, senza la necessità di dover uscire dalla struttura per pranzare o cenare. Stessa regola vale per la vacanza al mare o in montagna. Particolare attenzione va prestata al menù, non bisogna infatti sottovalutare che l’anziano soffre spesso di patologie legate all’alimentazione, come il diabete e la pressione alta. Ancora più importanti sono la mancanza di barriere architettoniche, in particolare quando si sceglie una struttura per i soggetti non autosufficienti.

Tarzo passo: il mezzo di trasporto

Il mezzo di trasporto è di fondamentale importanza. Il viaggio ideale non dovrebbe durare più di 4 ore se si sceglie di viaggiare in autobus, mentre i tempi si possono allungare se si opta per treni ad alta velocità o dell’aereo. Gli autobus ideali per il trasporto delle persone anziane sono dotati di un bagno interno. Un accompagnatore dovrebbe essere sempre presente per far fronte a possibili esigenze o per aiutare gli anziani a raggiungere la toilette in presenza di scalini. Una guida turistica che possa intrattenerli durante il viaggio è il miglior modo per far passare il tempo velocemente.

I treni ad alta velocità sono particolarmente apprezzati, permettono di raggiungere mete lontane in poco tempo. Richiedendo l’assistenza per i disabili o gli anziani non autosufficienti, questi saranno aiutati a salire e scendere dal treno e sistemarsi nella carrozza più adeguata, in posti vicino alle toilette con più spazio per le gambe.

La stessa assistenza viene riservata anche se si sceglie di viaggiare in aereo. Orami tutte le compagnie offrono questo servizio particolarmente apprezzato da chi non si lascia scoraggiare dallo stato di salute orami non più in forma, ma vuole lo stesso scoprire ancora posti nuovi e vivere avventure.

Quarto passo: il programma

vacanze per anziani strutture

Un buon programma è ciò che fa la differenza tra un viaggio noioso ed uno piacevole. Gli esperti consigliano di prestare particolare attenzione alle pause, in particolare se si viaggia in gruppo considerando le esigenze di tutti. E’ bene fare una pausa non solo per i pasti principali, ma anche per far merenda e riposarsi un po’. Prima di scegliere un’escursione è bene informarsi, così da valutarne la fattibilità.  Prenotare una guida turistica è una buona regola quando si viaggia in gruppo e si sceglie di far tappa in una città con mete archeologiche. Bisogna prestare attenzione anche agli orari, particolarmente durante i mesi più caldi.

Molte strutture che accolgono regolarmente i senior propongono attività pensate per socializzare, come serate di balli di gruppo, tornei di briscola, corsi di cucina o cucito e tanto altro. Questa tipologia di programma è ideale per chi sceglie di trascorrere la vacanza in montagna oppure al mare, così da alternare la mattina in spiaggia e il pomeriggio durante le ore più calde in struttura.

Print Friendly

Leave a Reply